NON TI SPOSARE UNA FEMMINISTA CORSO PREMATRIMONIALE CAP. I CORSO PREMATRIMONIALE CAP.II CORSO PREMATRIMONIALE CAP. III
NON TI SPOSARE UNA FEMMINISTA
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. I
CORSO PREMATRIMONIALE CAP.II
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. III
CORSO PREMATRIMONIALE CAP.IV
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. V
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. VI
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. VII
CORSO PREMATRIMONIALE CAP.VIII
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. IX
CORSO PREMATRIMONIALE CAP. X
ILLUSIONE YOGA
Il buddha idolo
Chiesa e induismo
buddista assassino
Mantra e demoni
Gandhi e gli altri
astuzie yogi
magia yoga
inganno yoga
PERLE TANTRA
TANTRA MALEDETTO
TANTRA PERVERSIONI
Il terzo occhio
reincarnazione
yoga in pillole
spiriti demoni
negromanti e magia
meditazione t.
astrologia
IL MEDICO MAGO
energia vitale
agopuntura
iridoccultismo
omeopatia
cristalloterap.
Gli angeli e la carne
ERESIA VEGAN
culto vegano
vetero vegani
Vegetariano eretico
vegetariani
Green Hill
Sperimentazione animale e Bibbia
odio vegan
IL SODOMITA
LA FINE DI BABILONIA
BABYLON CITY
Lettera ai demoni
Attila torna a casa tua
Forestiero pericoloso per la Fede
LUCIFERO NELLE LOGGE
lucifero
massoneria
CASTIGHI
VACCINI E CERVELLO
Medicina a Babilonia
Lutero all'inferno
teosofia
antroposofia
bene senza dio
l'anticristo pacifista
Geppo
apocalisse
Mandela
Gandhi
FEMMINICIDI OGGI
FEMMINICIDIO
SEDUZIONE DONNA
femminismo
CLEOPATRA
8 marzo
la discoteca
AMMONIRE
divorziati
contraccezione
omofobia
sodomia, sabba e morte
omofobi pericolosi
POTERE MEDIA
CATTOFALSI
Zaffiro 2016
Valchirie femministe
la rivoluzione francese
lo psicologo
RICOSTRUTTORI NELLA PREGHIERA
COMANDAMENTI
suggestioni
VIZI CAPITALI
Santa Teresina
Maria Goretti
ABITI IMPUDICI
Donna santa
Ippolito e la lussuria
pudore
   
Se potessimo sintetizzare in poche parole le origini del femminicidio potremmo benissimo dire che alla fine gli uomini che vogliono fermare i femminicidi senza condannare i peccati che attengono alla sessualità sono come quelli che pensano di andare a sollazzarsi e a fare bagordi in un'osteria gestita dai demoni e pensano di uscirsene serenamente senza che satana gli chieda il conto.
Se riescono a scappare è semplicemente perché Cristo paga con la Croce le loro trasgressioni e decide di salvarli grazie alla sua grande misericordia, altrimenti gli sciagurati senza Dio rimangono lì in balia di coloro che hanno scelto come compagni di gioco.


In sostanza chi  decide di far entrare la lussuria nella propria esistenza, accetta satana come padrone, il quale dopo averti proposto la/il compagna/o come idolo nella sensualità, ti fa perdere definitivamente il senno una volta che vieni lasciato dal partner,  e quando sei lontano da Dio, gli uomini sono capaci di tutto anche di uccidere gli altri e se stessi.

Dopo la caduta di Adamo ed Eva, lucifero propone di volta in volta alle possibili vittime un idolo da adorare e la sessualità essendo  il mezzo privilegiato attraverso il quale uomini e donne si fanno dei gli uni agli altri,  in tanti cadono nel delirio di "astinenza" una volta abbandonati dal proprio dio, questo perché senza il proprio idolo non si può vivere e satana, sapendolo, ti fa girare come una trottola facendoti fare quello che lui vuole.
La situazione, poi, di assoluta perversione sessuale che vive la nostra generazione (con lo sdoganamento  pure di rapporti orali e anali) non fa altro che peggiorare la questione in maniera gravissima.

Se la società non si trova nel fantasioso mondo del film "il seme della follia" è solo per la grande misericordia di Dio che nonostante tutto non abbandona i suoi figli.

Detto questo  in ogni caso val la pena analizzare i dati sugli omicidi :


La realtà dei veri dati del vero ONU [2011 Global Study on Homicide, UNODC Homicide Statistics] è che:

1) IN ITALIA, BASSO TASSO DI OMICIDI FEMMINILI
L'Italia è uno dei paesi al mondo con il più basso tasso di omicidi femminili: 5 per milione all'anno, circa la metà che nei nostri paesi confinanti (9 per milione per anno in Francia, 7 in Svizzera, 13 in Austria...). Fra i grandi paesi, solo Giappone, Irlanda e Grecia hanno tassi minori.
Una donna italiana ha, in tutta la sua vita, una probabilità dello 0.05% di subire un omicidio. Se non ci fossero altre cause di morte, una donna vivrebbe in media 200mila anni prima di subire un omicidio.
Per fare un confronto, è la stessa probabilità di morire in un incidente con un trattore: in entrambi i casi circa 150 decessi all'anno [Dati ASPAS 2010]. Nessuno parla di 'trattoricidio'.
Il numero di donne che si suicidano (22 per milione per anno) è più del quadruplo di donne vittime di omicidio.
Nessuno parla di "auto-femminicidio".
Unico vero numero da strage è quello dei bambini abortiti (7800 per milione di donne per anno, per un totale di 5 milioni dal 1982 ad oggi nella sola Italia).

2) VENGONO UCCISI PIÙ DI 3 UOMINI PER OGNI DONNA UCCISA
In Italia il tasso di omicidi maschili è di 16 per milione all'anno, cioè vengono uccisi più di 3 uomini per ogni donna uccisa.
Sia uomini che donne uccidono in prevalenza uomini: circa 400 ogni anno.
Le donne assassine uccidono nel 39% dei casi donne, e nel 61% dei casi uomini.
Gli uomini assassini uccidono nel 31% dei casi donne, e nel 69% dei casi uomini. [Ministero dell'Interno, Rapporto sulla Criminalità, "Gli omicidi volontari", Tabella IV.18, "Genere della vittima secondo il genere dell'autore di omicidio commesso in Italia tra il 2004 e il 2006"].
Ricerche criminologiche indicano che il numero di donne assassine è sottostimato in quanto le donne hanno maggiore tendenza a commissionare omicidi e ad uccidere avvelenando.
Nessuno parla del 'maschicidio'.
In Italia il tasso di suicidio di uomini separati è di 284 per milione all'anno [Dati EURES 2009]. Nessuno ne parla, sebbene si tratti di una vera strage di stato: il tasso di suicidi si quadruplica con la separazione, anche a causa delle sentenze che privano i papà dei loro figli, della loro casa, del loro reddito.

3) DOVE IL FEMMINISMO TRIONFA VENGONO UCCISE PIÙ DONNE
Il femminicidio non esiste in nessun paese al mondo: ovunque vengono uccisi più uomini che donne. Gli unici paesi nei quali il tasso di donne uccise è quasi pari al tasso di uomini uccisi sono quelli che hanno adottato politiche femministe (47% di omicidi femminili in Croazia, 41% in Norvegia...) o dove le donne partecipano alla vita pubblica (49% di omicidi femminili in Germania, 48% in Svizzera...).
Viceversa, il tasso di omicidio di donne è una piccola percentuale del totale di omicidi nei paesi dove molte donne preferiscono il ruolo femminile tradizionale (7% in Grecia, 18% in Irlanda, 23% in Italia...).

CONCLUSIONE: LA REALTÀ È L'OPPOSTO DELL'IDEOLOGIA FEMMINISTA
La realtà è l'opposto dell'ideologia femminista, secondo cui esisterebbe un "patriarcato" che opprime ed uccide le donne.
Riassumendo (fenomeno su un milione di persone per anno in Italia):
Donne uccise 5
Uomini uccisi 16
Suicidi di donne 22
Suicidi di uomini separati 284
Bambini abortiti 7800


Fonte:


Bastabugie
Site Map