ILLUSIONE YOGA Il buddha idolo Chiesa e induismo buddista assassino
ILLUSIONE YOGA
Il buddha idolo
Chiesa e induismo
buddista assassino
Mantra e demoni
Gandhi e gli altri
astuzie yogi
magia yoga
inganno yoga
PERLE TANTRA
TANTRA MALEDETTO
TANTRA PERVERSIONI
Il terzo occhio
reincarnazione
yoga in pillole
spiriti demoni
negromanti e magia
meditazione t.
astrologia
IL MEDICO MAGO
energia vitale
agopuntura
iridoccultismo
omeopatia
cristalloterap.
Gli angeli e la carne
ERESIA VEGAN
culto vegano
vetero vegani
Vegetariano eretico
vegetariani
Green Hill
Sperimentazione animale e Bibbia
odio vegan
DON FANFULLA
IL SODOMITA
BABYLON CITY
Babilonia 2029
Babilonia 2030
UE
Attila l'immigrato
Lettera ai demoni
Attila torna a casa tua
LUCIFERO NELLE LOGGE
lucifero
massoneria
VACCINI E CERVELLO
WI38 MRC5 e magia nera
massogiornalis.
Lutero all'inferno
teosofia
antroposofia
IL FALSO PROFETA
bene senza dio
l'anticristo pacifista
Geppo
apocalisse
autismo
Ghandi
Mandela
FEMMINICIDIO
FEMMINICIDI RIMEDI
SEDUZIONE DONNA
femminismo
8 marzo
la discoteca
il maschicidio
satanapolitica
Lunacek
AMMONIRE
divorziati
contraccezione
omofobia
U 235
sodomia, sabba e morte
omofobi pericolosi
CATTOFALSI
POTERE MEDIA
politici e vip
Gli F35 d Mauro
Jovanotti e il condom
Benigni
NWO E CIRICINO
IL FEMMINISMO E IL DEMONE
Zaffiro 2016
Valchirie femministe
IL PERICOLO IMMIGRATI
BIFFI E IMMIGRATI
CASTIGHI E NATURA
Castigo terremoto
LA FAME E IL CASTIGO
Castighi nel Levitico
castigo malattia
Dueteronomio e Castighi
LA GUERRA E I CASTIGHI
la rivoluzione francese
Usa Isis
La Russia di Putin
lo psicologo
RICOSTRUTTORI NELLA PREGHIERA
satana nel quot
suggestioni
COMANDAMENTI
VIZI CAPITALI
Santa Teresina
Maria Goretti
Donna santa
ABITI IMPUDICI
Ippolito e la lussuria
pudore
 
 
E' notizia di pochi giorni fa  che i piloti americani si sono lamentati dell'impossibilità di attaccare le postazioni dell'Isis in Siria a causa dei tempi tecnici per l'autorizzazione per il bombardamento.  Ma no! Che strano! E chi l'avrebbe mai detto? Praticamente 'sta pagliacciata della guerra ai terroristi del Daesh da parte della coalizione dei volenterosi va avanti da più di un anno.
Tra l'altro secondo il corsera  del 21 marzo 2015 gli Usa spendono 8,5 milioni al giorno per la guerra allo stato islamico. Per bombardare cosa- visti i risultati- poi non si sa, chissà forse cammelli e palme  no Usa friendly.
Ovviamente i beneficiari dei milioni ringraziano  e i perseguitati possono attendere.
Insomma finchè si trattava di combattere i comunisti  tutto andava bene.
Ma mica perchè i nipoti di Marx perseguitavano a morte i cristiani deportandoli nei gulag, non sia mai, ma perchè  i demoni rossi  mettevano a rischio l'idea del capitalismo e dei guadagni che pochi possono fare a danno di molti. Ci fossero state nazioni  che avessero adottato la dottrina sociale della Chiesa, ho i miei personali dubbi che gli oligarchi che ci sono dietro la Cia e politica militare Usa  sarebbero stati diversamente magnanimi con dei paesi magari privi di speculazioni finaziarie e guadagni esagerati da parti di pochi eletti.
Non a caso gli Usa nascono e si reggono sulla massoneria e ai massoni laicamente interessano potere e soldoni e spiritualmente sono avversi a Cristo e alla sua Chiesa.
E infatti, chissà per quale curiosa combinazione degli eventi, terminata la guerra fredda la politica estera americana  ha finito  sempre per combattere gli stati laici che tenevano a bada gli estremismi islamici dall'Iraq di Saddam alla Libia di Gheddafi, poi c'è stato il  sostegno ai  Bosniaci,alle rivoluzioni colorate (di nero) del Maghreb. ai giorni nostri   quello ai ribelli anti-Assad, e poi ovviamente  gli americani  sono in piena collaborazione con le monarchie saudite  arabe che  bene che vada  i  cristiani non li lasciano nemmeno parlare.
 Certo i regimi laici di Gheddafi e di Saddam  non erano dei governi di splendide democrazie, ma quello che è avvenuto in questi paesi dopo la "defenestrazione del tiranno" è sotto gli occhi di tutti e il caos non è che fosse cosė  difficile da prevedibile e poi la vicenda delle torture del  carcere di Abu Graib e le bombe al fosforo su Fallujia da parte dei liberatori, le torture a Guantanamo, il Napalm sui civili del Vietnam ( la convenzione di Ginevra sul divieto di armi chimiche è del 1925), la vicenda riprovevole dell'isola di Diego Garcia, gli incontri amichevoli tra Kissinger e Pinochet etc etc etc. ci dicono che la persecuzione dei crimini contro l'umanità  e di guerra da parte della comunità  internazionale  spesso  è una sceneggiata pilotata e a senso unico di cui i morti fatti dagli esportatori di democrazia farebbero volentieri a meno.
Senza tener conto di come se la passano gli americani nella loro beneamata patria, negli Usa la popolazione carceraria è del 25% della popolazione mondiale e loro sono il 4%  nel mondo  e di certo la gestione privata dei penitenziari non aiuta a salvare degli innocenti dalla pena visto che su di loro sempre si può guadagnare.
Certo poi lė poi gli evasori vanno a finire in galera ma forse perchè i beneficiari dei soldi pubblici sono le industrie delle armi mica la sanità pubblica che è praticamente inesistente.
E cosė viene il dubbio che lo zelo per il rispetto dalle  leggi antievasione  sia spinto da potentati tutt'altro che filantropici, chissà se scuola e assistenza previdenziale e pensionistica fossero stati davvero pubblici se i governanti americani eletti grazie ai soldi delle lobby sarebbero stati cosė amanti delle leggi fiscali.
E' di oggi 31 maggio  poi il dato che nella patria della democrazia sono stati uccisi,  da gennaio, dalla polizia 385 persone e questo solo i primi 5 mesi dell'anno.
Senza poi tener conto del malessere sociale che a volte esplode come nel caso di Baltimora, senza che i media mainstream ne facciano un caso  realmente rilevante come in altre parti del mondo.
Ma tutti questi dati di fatto ai più non servono perchè il vero pilastro degli USA a volte sono Hollywood e le sue serie televisive da Beverly Hills a Beautiful, e l'eroe cinematografico proiezione di quello che l'americano medio deve essere non può credere che il proprio paese non è diverso dai paesi canaglia che finge di combattere e che in passato magari ha ingrassato perchè funzionali alle sue geostrategie.
E cosė tornando all' Isis che conta migliaia di militanti e che nasce (incredibilmente) e si organizza in meno di sei mesi,  che  fattura milioni di dollari con il commercio di petrolio ( non si sa con chi) che  mette a soqquadro nazioni sovrane dotate di aerei e mezzi militari superiori, che sopravvive (in maniera inspiegabile) ai bombardamenti degli aerei americani dotati oramai di armamento di precisione, insomma quest' Isis più potente delle forze dell'impero di Darth Fenner non può essere nell'immaginario collettivo americano un esercito di  quattro beduini che senza il sostegno della Cia e degli Usa  non avrebbe fatto  un metro nel deserto,
 Ridge Forrester non può crederlo non è patriottico e d'altra parte non è nemmeno cinematografico.
Siate onesti per una volta governanti americani voi che di massoneria ve ne intendete,  i fondamentalisti islamici  sono comodi alle  logge internazionali senza di loro il cristianesimo non si può demolire completamente, tanto oramai la farsa della lotta al terrore ha gli anni contati poi anche i più ingenui vedranno che i conti non tornano e che da anni 2+2 continua ripetutamente a non fare 4.
Site Map