ILLUSIONE YOGA Il buddha idolo Chiesa e induismo buddista assassino
ILLUSIONE YOGA
Il buddha idolo
Chiesa e induismo
buddista assassino
Mantra e demoni
Gandhi e gli altri
astuzie yogi
magia yoga
inganno yoga
PERLE TANTRA
TANTRA MALEDETTO
TANTRA PERVERSIONI
Il terzo occhio
reincarnazione
yoga in pillole
spiriti demoni
negromanti e magia
meditazione t.
astrologia
IL MEDICO MAGO
energia vitale
agopuntura
iridoccultismo
omeopatia
cristalloterap.
Gli angeli e la carne
ERESIA VEGAN
culto vegano
vetero vegani
Vegetariano eretico
vegetariani
Green Hill
Sperimentazione animale e Bibbia
odio vegan
DON FANFULLA
IL SODOMITA
BABYLON CITY
Babilonia 2029
Babilonia 2030
UE
Attila l'immigrato
Lettera ai demoni
Attila torna a casa tua
LUCIFERO NELLE LOGGE
lucifero
massoneria
VACCINI E CERVELLO
WI38 MRC5 e magia nera
massogiornalis.
Lutero all'inferno
teosofia
antroposofia
IL FALSO PROFETA
bene senza dio
l'anticristo pacifista
Geppo
apocalisse
autismo
Ghandi
Mandela
FEMMINICIDIO
FEMMINICIDI RIMEDI
SEDUZIONE DONNA
femminismo
8 marzo
la discoteca
il maschicidio
satanapolitica
Lunacek
AMMONIRE
divorziati
contraccezione
omofobia
U 235
sodomia, sabba e morte
omofobi pericolosi
CATTOFALSI
POTERE MEDIA
politici e vip
Gli F35 d Mauro
Jovanotti e il condom
Benigni
NWO E CIRICINO
IL FEMMINISMO E IL DEMONE
Zaffiro 2016
Valchirie femministe
IL PERICOLO IMMIGRATI
BIFFI E IMMIGRATI
CASTIGHI E NATURA
Castigo terremoto
LA FAME E IL CASTIGO
Castighi nel Levitico
castigo malattia
Dueteronomio e Castighi
LA GUERRA E I CASTIGHI
la rivoluzione francese
Usa Isis
La Russia di Putin
lo psicologo
RICOSTRUTTORI NELLA PREGHIERA
satana nel quot
suggestioni
COMANDAMENTI
VIZI CAPITALI
Santa Teresina
Maria Goretti
Donna santa
ABITI IMPUDICI
Ippolito e la lussuria
pudore
 
 


Nel  divorzio all’italiana il barone Ferdinando Cefalù  si liberava della moglie sfruttando le leggi sul delitto d’onore, e così l’omicida poteva  sposarsi tranquillamente con l’amante una volta uscito di galera.
Quel film pareva voler educare tutta una generazione sull'importanza di una  separarazione civile tra i coniugi  e, così, sembrava che con l’entrata in vigore della legge sul  divorzio ci si potesse finalmente  liberare degli uxoricidi.             
Niente. Non è stato così. Gli assassinii sono continuati, anzi aumentati, e  non poteva essere diversamente, semplicemente, perché la lussuria, le convivenze fuori dal matrimonio, gli adulteri  sono, oramai, la  regola in questa società e chi si trova nel peccato mortale non obbedisce a Dio ma al maligno il quale gli lega una corda al collo e gli fa inseguire l'idolo che ha spodestato Cristo dal suo cuore.
Anche chi non ha macchiato la sua anima con degli atti impuri soffre per un'eventuale abbandono  ma, non essendo la sua anima legata all'inferno con le catene del peccato, la ragione avrà più facilmente la meglio sulle passioni che in caso contrario sono semplicemente incontrollabili.
E così abbiamo gente che perde il senno, uccide la ex , magari, i suoi figli  e poi si suicida, questo perchè come diceva l' Aquinate :
"nella lussuria le potenze inferiori lottano potentemente contro le potenze superiori, quando le potenze inferiori vincono, le superiori, cioè la ragione e la volontà, [ queste così] restano molto scompigliate e quindi seguono,  come figlie della lussuria: la cecità della mente, l'inconsideratezza, la precipitazione e l'inconstanza nel giudizio della mente; l'amore di se stessi, l'odio di Dio, l'amore della vita presente e l'orrore della  futura nella volontà."
Invano si faranno campagne informative antiviolenza, con le pubblicità progresso il demonio si fa delle grasse risate, se non altro  perchè chi è schiavo del peccato mortale combatte  contro "contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.” come direbbe San Paolo e per uscirne vittorioso deve farsi aiutare da Dio diversamente la schiavitù del peccato gli rimarrà sino alla morte e se non farà  danno nel frattempo alla persona che lo ha lasciato non è per i suoi meriti ma sarà solo  per una grazia speciale di Cristo.





Nell'antico Testamento l'Altissimo castigava l'adultera proteggendo l'uomo dal demone della gelosia:

"Il Signore aggiunse a Mosè:  «Parla agli Israeliti e riferisci loro: Se una donna si sarà traviata e avrà commesso una infedeltà verso il marito  e un uomo avrà avuto rapporti con lei, ma la cosa è rimasta nascosta agli occhi del marito; se essa si è contaminata in segreto e non vi siano testimoni contro di lei perché non è stata colta sul fatto,  qualora lo spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi diventi geloso della moglie che si è contaminata oppure lo spirito di gelosia si impadronisca di lui e questi diventi geloso della moglie che non si è contaminata,  quell'uomo condurrà la moglie al sacerdote e porterà una offerta per lei: un decimo di efa di farina d'orzo; non vi spanderà sopra olio, né vi metterà sopra incenso, perché è un'oblazione di gelosia, un'offerta commemorativa per ricordare una iniquità.  Il sacerdote farà avvicinare la donna e la farà stare davanti al Signore.  Poi il sacerdote prenderà acqua santa in un vaso di terra; prenderà anche polvere che è sul pavimento della Dimora e la metterà nell'acqua.  Il sacerdote farà quindi stare la donna davanti al Signore, le scoprirà il capo e porrà nelle mani di lei l'oblazione commemorativa, che è l'oblazione di gelosia, mentre il sacerdote avrà in mano l'acqua amara che porta maledizione.  Il sacerdote farà giurare quella donna e le dirà: Se nessun uomo ha avuto rapporti disonesti con te e se non ti sei traviata per contaminarti ricevendo un altro invece di tuo marito, quest'acqua amara, che porta maledizione, non ti faccia danno!  Ma se ti sei traviata ricevendo un altro invece di tuo marito e ti sei contaminata e un uomo che non è tuo marito ha avuto rapporti disonesti con te...  Allora il sacerdote farà giurare alla donna con un'imprecazione; poi dirà alla donna: Il Signore faccia di te un oggetto di maledizione e di imprecazione in mezzo al tuo popolo, facendoti avvizzire i fianchi e gonfiare il ventre;  quest'acqua che porta maledizione ti entri nelle viscere per farti gonfiare il ventre e avvizzire i fianchi! E la donna dirà: Amen, Amen!  Poi il sacerdote scriverà queste imprecazioni su un rotolo e le cancellerà con l'acqua amara.  Farà bere alla donna quell'acqua amara che porta maledizione e l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrle amarezza;  il sacerdote prenderà dalle mani della donna l'oblazione di gelosia, agiterà l'oblazione davanti al Signore e l'offrirà sull'altare; il sacerdote prenderà una manciata di quell'oblazione come memoriale di lei e la brucerà sull'altare; poi farà bere l'acqua alla donna.  Quando le avrà fatto bere l'acqua, se essa si è contaminata e ha commesso un'infedeltà contro il marito, l'acqua che porta maledizione entrerà in lei per produrre amarezza; il ventre le si gonfierà e i suoi fianchi avvizziranno e quella donna diventerà un oggetto di maledizione in mezzo al suo popolo.  Ma se la donna non si è contaminata ed è pura, sarà riconosciuta innocente e avrà figli.
  Questa è la legge della gelosia, nel caso in cui la moglie di uno si sia traviata ricevendo un altro invece del marito e si contamini  e per il caso in cui lo spirito di gelosia si impadronisca del marito e questi diventi geloso della moglie; egli farà comparire sua moglie davanti al Signore e il sacerdote le applicherà questa legge integralmente.  Il marito sarà immune da colpa, ma la donna porterà la pena della sua iniquità».

Numeri 5


Ma adesso  per sconfiggere il male in Cristo abbiamo dei rimedi per la nostra anima più forti ed efficaci:


                                         

                 VIVERE IN CRISTO


 
sacro_cuorePer questo è importante per ogni uomo che voglia tenersi lontano dal male estremo:

1)vivere la purezza come Dio comanda ai suoi figli           
               


Chi non sarà schiavo delle  sessualità in satana e terrà Dio al primo posto nel suo cuore obbedendo ai suoi comandamenti, sarà sensibilmente più forte anche contro eventuali tentazioni del maligno di violenza in caso di abbandono.

 link:  sessualità conforme ai comandamenti di Dio      


2) tenersi debitamente lontane da  donne immorali che obbediscono a satana e non a Dio per ciò che concerne la sessualità

“Vi ho scritto di non mescolarvi con chi si dice fratello, ed è impudico o avaro o idolàtra o maldicente o ubriacone o ladro; con questi tali non dovete neanche mangiare insieme.” San Paolo Lettera ai Corinzi       

(questo per  evitare il peccato a tutti i costi)      
               
3) vivere  la vita individuale e (se sposato) matrimoniale nei sacramenti e nella preghiera             
               
4) sapere che Maria SS è una Madre potentissima  e chi a lei ricorre non rimane mai deluso non solo  per conservare la purezza ma  per  difendersi  dal male e da tutte le  tentazioni di violenza. (infatti il demonio fugge dinanzi alla Madre di Dio)








LE CINQUE ARMI CONTRO SATANA


divorziati1) ROSARIO
2)DIGIUNO
3)CONFESSIONE
4)EUCARESTIA
5)LETTURA BIBBIA








Nessuno si  faccia illusioni senza l’aiuto di Maria SS. E di Cristo, satana e il male che opprimono questa società sono invincibili.  



SANTI  DA INVOCARE PER LA PUREZZA

Due i santi per eccellenza per invocare la purezza:

San Giuseppe

Santa Maria Goretti

Nel primo caso abbiamo il Santo che si è saputo tenere vergine per rispondere alla grande chiamata.

Santa Teresina lo pregava in questo modo:


San_GiuseppeO glorioso san Giuseppe, padre e protettore delle vergini, custode fedele a cui Dio affida Gesù, l'Innocenza stessa, e Maria, la Vergine delle vergini, io ti supplico e ti scongiuro, attraverso Gesù e Maria, che ti furono così cari, di far sì che, preservato dal peccato, puro di spirito e di cuore, casto nel corpo, io serva costantemente Gesù e Maria in una purezza perfetta. Amen.






Nel secondo caso siamo di fronte ad una santa che pur essendo una bambina era una fortezza contro l'impurezza. Venne uccisa da un suo conoscente, poi convertitosi grazie alla sua vittima, pur di rimanere casta.



MariaGoretti3A SANTA MARIA GORETTI
Piccola dolce bambina, tu che con la tua purezza sei una luce per questo mondo, martire della castità , esempio di misericordia, fortezza di Cristo nei deboli e negli umili, amore per i peccatori prega insieme allla SS.Vergine nostro Signore Gesù per me affinchè con la tua intercessione io sia lontano dall'impurità e dall'immoralità.E fammi dono della tua amicizia che mi accompagni contro le concupiscenze della carne e dagli assalti del perverso e impuro tentatore infernale







MEMBRA DI CRISTO E PUREZZA



Non sapete che i vostri corpi sono membra di Cristo? Prenderò dunque le membra di Cristo e ne farò membra di una prostituta? Non sia mai! O non sapete voi che chi si unisce alla prostituta forma con essa un corpo solo? I due saranno, è detto, un corpo solo. Ma chi si unisce al Signore forma con lui un solo spirito. Fuggite la fornicazione! Qualsiasi peccato l'uomo commetta, è fuori del suo corpo; ma chi si dà alla fornicazione, pecca contro il proprio corpo. O non sapete che il vostro corpo è tempio dello Spirito Santo che è in voi e che avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi? Infatti siete stati comprati a caro prezzo. Glorificate dunque Dio nel vostro corpo! San Paolo            Lettera ai Corinzi                                            





ARMATURA DI CRISTO


Per il resto, attingete forza nel Signore e nel vigore della sua potenza. Rivestitevi dell'armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo. La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.


Prendete perciò l'armatura di Dio, perché possiate resistere nel giorno malvagio e restare in piedi dopo aver superato tutte le prove. State dunque ben fermi, cinti i fianchi con la verità, rivestiti con la corazza della giustizia, e avendo come calzatura ai piedi lo zelo per propagare il vangelo della pace. Tenete sempre in mano lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infuocati del maligno; prendete anche l'elmo della salvezza e la spada dello Spirito, cioè la parola di Dio. Pregate inoltre incessantemente con ogni sorta di preghiere e di suppliche nello Spirito, vigilando a questo scopo con ogni perseveranza e pregando per tutti i santi, e anche per me, perché quando apro la bocca mi sia data una parola franca, per far conoscere il mistero del vangelo, del quale sono ambasciatore in catene, e io possa annunziarlo con franchezza come è mio dovere.

San Paolo Lettera agli Efesini

Site Map