ILLUSIONE YOGA Il buddha idolo Chiesa e induismo buddista assassino
ILLUSIONE YOGA
Il buddha idolo
Chiesa e induismo
buddista assassino
Mantra e demoni
Gandhi e gli altri
astuzie yogi
magia yoga
inganno yoga
PERLE TANTRA
TANTRA MALEDETTO
TANTRA PERVERSIONI
Il terzo occhio
reincarnazione
yoga in pillole
spiriti demoni
negromanti e magia
meditazione t.
astrologia
IL MEDICO MAGO
energia vitale
agopuntura
iridoccultismo
omeopatia
cristalloterap.
Gli angeli e la carne
ERESIA VEGAN
culto vegano
vetero vegani
Vegetariano eretico
vegetariani
Green Hill
Sperimentazione animale e Bibbia
odio vegan
DON FANFULLA
IL SODOMITA
BABYLON CITY
Babilonia 2029
Babilonia 2030
UE
Attila l'immigrato
Lettera ai demoni
Attila torna a casa tua
LUCIFERO NELLE LOGGE
lucifero
massoneria
VACCINI E CERVELLO
WI38 MRC5 e magia nera
massogiornalis.
Lutero all'inferno
teosofia
antroposofia
IL FALSO PROFETA
bene senza dio
l'anticristo pacifista
Geppo
apocalisse
autismo
Ghandi
Mandela
FEMMINICIDIO
FEMMINICIDI RIMEDI
SEDUZIONE DONNA
femminismo
8 marzo
la discoteca
il maschicidio
satanapolitica
Lunacek
AMMONIRE
divorziati
contraccezione
omofobia
U 235
sodomia, sabba e morte
omofobi pericolosi
CATTOFALSI
POTERE MEDIA
politici e vip
Gli F35 d Mauro
Jovanotti e il condom
Benigni
NWO E CIRICINO
IL FEMMINISMO E IL DEMONE
Zaffiro 2016
Valchirie femministe
IL PERICOLO IMMIGRATI
BIFFI E IMMIGRATI
CASTIGHI E NATURA
Castigo terremoto
LA FAME E IL CASTIGO
Castighi nel Levitico
castigo malattia
Dueteronomio e Castighi
LA GUERRA E I CASTIGHI
la rivoluzione francese
Usa Isis
La Russia di Putin
lo psicologo
RICOSTRUTTORI NELLA PREGHIERA
satana nel quot
suggestioni
COMANDAMENTI
VIZI CAPITALI
Santa Teresina
Maria Goretti
Donna santa
ABITI IMPUDICI
Ippolito e la lussuria
pudore
 
 
"Guai al mondo per gli scandali! Perché è necessario che avvengano degli scandali; ma guai all'uomo per cui lo scandalo avviene"
Matteo 18:6







Alla fine Benigni è piaciuto, e come cristiano se constato che l'amore per Dio fa ancora presa sul mondo non posso che esserne felice.
Certo Benigni si è tenuto "prudentemente" lontano dal guardare per intero la Bibbia e i grandi peccati di questo tempo, ma i suoi fan potranno sempre obiettare che lui fa il comico non il profeta, e allora senza polemica come gestore del sito qualche problema lo sollevo.

Solo in Italia il Cav di Cassino stima che dal 1978 al 2013 i morti per aborti siano stati oltre 5 milioni e mezzo senza tener conto di quelli provocati con la spirale e con la pillola del giorno dopo. Perchè in una trasmissione seguita da 9 milioni di persone una persona con il carisma di Benigni non ne parla?
Anche quello non è forse parlare dei comandamenti?
Certo si può parlare delle guerre,della pena di morte, ma del peggiore crimine contro il quinto comandamento e di una delle più grandi offese a Dio perchè non soffermarsi?
Senza tener conto dell'eutanasia che di certo non è gradita a Dio e sempre il quinto comandamento riguarda.

Sul sesso, poi, che Benigni cita,  giustamente, come  un pericoloso idolo di nostri tempi quando parla del I comandamento, il comico fa una curiosa inversione di tendenza quando parla del sesto comandamento:
La Chiesa lo avrebbe cambiato in non commettere atti impuri.

Ma no caro Benigni è Cristo che parla dell'impudicizia e noi da cristiani a Gesù lo prendiamo molto sul serio anche perchè la Bibbia va letta nella sua unità non a spizzichi e a bocconi.


«Ciò che esce dall'uomo, questo sì contamina l'uomo.  Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: fornicazioni, furti, omicidi, adultèri, cupidigie, malvagità, inganno, impudicizia, invidia, calunnia, superbia, stoltezza.  Tutte queste cose cattive vengono fuori dal di dentro e contaminano l'uomo».









Poi ovviamente la sessualità si può pure esaltare ma sempre e solo  in rapporto ai fini altrimenti si rischia davvero la moltiplicazione dei rapporti contro natura (rapporti anali/ sodomitici, orali e peccati di Onan e/o masturbazione) anche questi caro Benigni offendono Dio ed è lo stesso Dio che ha scritto quei comandamenti per i quali anche senza compensi milionari val la pena attirarsi qualche antipatia del mondo ed essere veramente non politicamente corretto anche perchè si sa le battute sui politici non mettono in pericolo nemmeno il più scafesso dei comici e quelle sui preti  gli fanno fare tanta ma tanta strada come gli anticlericali sanno molto bene.
Così caro Benigni parlare di Dio è molto bello soprattutto quando lo si differenzia da quel  dio che piace tanto a satana, un dio non trinitario buono per tutte le fedi, , quel dio che piace tanto al mondo che tollera masturbazione, rapporti tra persone dello stesso sesso, doppi e tripli matrimoni, sesso free per sposati e non, aborto eutanasia, e sopratutto un mondo senza preti e Chiesa che possano assolvere a tutte queste nefandezze.
Ecco questo caro Benigni non è

Benigni questo dio che tollera tutto è quello che piace tanto ai carbonari e a noi cristiani non piace molto preferiamo quello classico.




QUALCHE "PICCOLO" RIMPROVERO DI DIO SULLA SESSUALITA' NELLA BIBBIA


"Ma io vi dico che chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore" (Matteo 5:28)

"Fuggite la fornicazione. Ogni altro peccato che l'uomo commetta, è fuori del corpo; ma il fornicatore pecca contro il proprio corpo" (1 Corinzi 6:18).

"Né fornicazione, né impurità, né avarizia, sia neppure nominata tra di voi; né oscenità, né parole sciocche o volgari... Perché, sappiatelo bene, nessun fornicatore o impuro o avaro - che è un idolatra - ha eredità nel regno di Cristo e di Dio" (Efesini 5:3-5).

"Questa è la volontà di Dio: che vi santifichiate, che vi asteniate dalla fornicazione, che ciascuno di voi sappia possedere il proprio corpo in santità e onore, senza abbandonarsi a passioni disordinate" (1 Tessalonicesi 4:3-5).

"Ora le opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, sètte, invidie, ubriachezze, orge e altre simili cose; circa le quali, come vi ho già detto, vi preavviso: chi fa tali cose non erediterà il regno di Dio" (Galati 5:19-21).

"Ma per i vili e gli increduli, gli abietti e gli omicidi, gli immorali, i maghi, gli idolatri e per tutti i mentitori è riservato lo stagno ardente di fuoco e di zolfo. Questa è la seconda morte" (Apocalisse 22:13-15).





Site Map